La sepoltura

Ultima modifica 10 marzo 2020

La sepoltura puo’ essere:
- in terra (inumazione);
- tumulazione in loculo o celletta ossario;
- tomba di famiglia (cappella o tumulo) .

In caso di cremazione c’e la possibilita’:
- sistemare l’urna in una celletta all’interno del cimitero;
- ottenere affido famigliare dell’urna cineraria per la custodia presso l’abitazione.

Inumazione:
L’inumazione e’ la sepoltura in terra. la durata e’ decennale e non rinnovabile. alla scadenza si provvede all’esumazione e alla raccolta dei resti.

Tumulazione:
La tumulazione e’ la sepoltura in manufatto: loculo o celletta ossario durata concessione loculo: 30 anni durata concessione ossario: 30 anni rinnovabili per altri trenta (o frazioni di 10 anni) fino al massimo a 60 anni

La concessione dei loculi, in assenza di salma, avverra’ solo nei seguenti casi:
1) coniuge o convivente superstite per loculo adiacente a quello del coniuge o convivente defunto;
2) persone ultrasettantenni;
3) cittadini residenti con le seguenti sole eccezioni:
- ex residente nel comune
- ascendenti o discendenti in linea retta di 1° grado (genitori e figli) e collaterali di 2° grado (fratelli e sorelle) di cittadini sepolti nel cimitero di spinadesco
- ascendenti o discendenti in linea retta di 1° grado (genitori e figli) e collaterali di 2° grado (fratelli e sorelle) di cittadini residenti nel comune di spinadesco.

Sepolture private (tombe di famiglia) – cappelle/tumuli
Le tombe di famiglia sono manufatti privati realizzati all’interno del cimitero ed edificati in forza di una concessione d’uso riservata ai privati. La sepoltura privata e’ destinata ad accogliere il concessionario e, fino alla capienza del sepolcro, la sua famiglia. Al momento della richiesta di sistemazione del defunto in tomba di famiglia, i servizi cimiteriali effettuano sempre i controlli di titolarita’ dello stesso ad esservi spolto e la verifica tecnica di fattibilita’ delle operazioni, in particolare su tombe non movimentate da anni. la durata della concessione e’ di 99 anni non rinnovabili.