LOMBARDIA "ZONA ARANCIONE" DAL 10 GENNAIO 2021

Pubblicato il 9 gennaio 2021 • Emergenza

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha firmato una nuova Ordinanza l'8 gennaio 2021.

L'Ordinanza, che sarà in vigore a partire da domenica 10 gennaio, colloca in ZONA ARANCIONE le Regioni: Calabria, Emilia Romagna, Lombardia, Sicilia e Veneto.

A partire da lunedì 11  e fino al 15 gennaio, la ripartizione delle Regioni e Province Autonome nelle aree gialla, arancione e rossa è la seguente:

- Area gialla: Abruzzo, Campania, Basilicata, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Marche, Molise, Piemonte, Provincia Autonoma di Bolzano, Provincia autonoma di Trento, Puglia, Sardegna, Toscana,Umbria, Valle d’Aosta;

- Area arancione: Calabria, Emilia Romagna, Lombardia, Sicilia e Veneto;

- Area rossa: (nessuna Regione).

Restano in vigore le restrizioni previste dal decreto-legge 5 gennaio 2021, n. 1.

 

Nel dettaglio vediamo cosa è possibile fare o no nella ZONA ARANCIONE:  

- Consentiti gli spostamenti all'interno del comune; non sono consentiti spostamenti fuori comune se non per necessità lavorative. sanitarie, rientro al proprio domicilio o abitazione. In tal caso obbligo di esibire l'autocertificazione in caso di controllo;

- Negozi al dettaglio aperti. Centri commerciali chiusi nei giorni prefestivi e festivi; 

- Bar e ristoranti aperti solo per asporto.

 

MINISTERO DELLA SALUTE - ORDINANZA 8 GENNAIO 2021